Area Riservata

 Il palazzo San Domenico si trova ubicato nell’antica Canicattì, termine che deriva dall'arabo Handaq attin, ossia "fossato d'argilla".

Il progetto di ristrutturazione del palazzo ha previsto degli interventi finalizzati a rendere funzionale l'intero complesso che, prima dei lavori, ospitava al piano primo alcuni uffici comunali, mentre il resto era inutilizzato ed in uno stato di semi abbandono.

Lo scopo del progetto, quindi, è stato quello di recuperare l'intero immobile e destinarlo ad attività culturali quali biblioteca, sale espositive, sala auditorium e varie.

Le opere di intervento hanno riguardato diversi lavori edili, nonché tutte le opere per gli impianti necessari: idrico, fognario, elettrico, rete computer, antintrusione, video sorveglianza, predisposizione antincendio e climatizzazione.

RSS